Un numero 1 per Internazionali d’Italia: Gerhard Kerschbaumer

[:it]Il Campione Italiano, nuovo #1 del ranking mondiale e in lotta per il successo finale di Internazionali d’Italia Series, traccia un bilancio sul Cross Country azzurro a un anno dalle Olimpiadi di Tokyo: “La crescita dell’Italia passa anche da Internazionali d’Italia Series”

Gerhard Kerschbaumer è l’uomo del momento del fuoristrada italiano. Due volte tricolore, Vicecampione del Mondo lo scorso settembre a Lenzerheide (Svizzera), vincitore in Coppa del Mondo nel 2018 ad Andorra, e ora anche nuovo numero uno del ranking internazionale. Uno scettro che porterà anche a La Thuile, dove il 22 Giugno affronterà l’ultima prova di Internazionali d’Italia Series con la possibilità di puntare al successo finale.

Un’escalation di successi iniziata proprio un anno fa a Internazionali d’Italia Series: dopo un inizio complicato, nel 2018 l’altoatesino riuscì ad imporsi nelle tappe di Pineto e Chies d’Alpago, mettendo le basi per un’estate indimenticabile. Quest’anno, Kerschbaumer è riuscito ad esprimersi sin dai primi mesi della stagione, ingaggiando un duello con il transalpino Stephane Tempier per la corona finale di Internazionali d’Italia Series 2019.

Essere il numero 1 al mondo è allo stesso tempo una soddisfazione e una grande responsabilità – ha detto Kerschbaumer. – A un anno dalle Olimpiadi di Tokyo, possiamo contare su un movimento in piena salute. Oltre a me, ci sono i gemelli Braidot e i più giovani come Colledani e Bertolini, tutti in grado di competere ad alti livelli sul piano internazionale”.

A mio parere, anche Internazionali d’Italia Series sta avendo un ruolo di primo piano in questo consolidamento. Queste gare ci permettono di affrontare in Italia prove di primo livello per tutta la prima metà di stagione, sia sul piano tecnico che della partecipazione. Questo aiuta molto per arrivare preparati alle sfide di Coppa del Mondo” – ha aggiunto l’altoatesino.

Se in ambito italiano il testa a testa è con Stephane Tempier (116 Tempier, 105 Kerschbaumer la classifica), sul palcoscenico mondiale continua ad emergere il poliedrico fenomeno chiamato Mathieu Van der Poel, che a Nove Mesto si è preso il gusto di vincere il suo primo XCO di Coppa del Mondo. “In Coppa del Mondo dobbiamo fronteggiare un nuovo grande avversario come Mathieu Van der Poel, un atleta incredibile, vincente in tutte le discipline. Anche per questo abbiamo bisogno, come movimento, di un calendario importante in Italia. Mettersi alla prova contro gli atleti più forti è l’unica strada per fare passi avanti ed ottenere risultati.

A La Thuile MTB, quinta e ultima tappa del più importante circuito italiano di Cross Country, Sabato 22 Giugno andrà in scena la resa dei conti fra Tempier e Kerschbaumer, ma non soltanto. Il programma sarà diviso in tre giornate: Venerdì 21 Giugno sono previste le prove del tracciato e le operazioni preliminari, mentre l’evento entrerà nel vivo il giorno successivo con le prove di Internazionali d’Italia Series. Si comincia alle 10.30 con la prova delle UCI Junior Series Uomini, seguita dalle competizioni femminili (Open e Junior Series Donne) alle 12.30 e dalla gara Uomini Open alle 15.00. Chiusura Domenica 23 Giugno con le competizioni giovanili: alle 10.00 prenderanno il via gli Esordienti Uomini, seguiti dalle 11.00 dalle Donne Esordienti e Allieve e alle 13.30 dagli Allievi Uomini.[:en]New #1 of the UCI World Ranking and serious contender for the Internazionali d’Italia Series crown, the Italian Champion drew a balance on the national movement in view of the 2020 OG in Tokyo: “Italian MTB is growing, and the circuit has had a role in this”

Gerhard Kerschbaumer is the man of the hour in Mountain Bike. Two times national champion, World Vice-Champion last September in Lenzerheide (Switzerland) and winner in Andorra’s 2018 UCI World Cup stage, Kerschbaumer has surged to the #1 of the UCI World Ranking. He will show up in this quality at La Thuile MTB on June 22nd for the final showdown against Stephane Tempier for the Internazionali d’Italia Series overall crown.

The 2018 edition of Internazionali d’Italia Series represented the beginning of Kerschbaumer start: after a rocky season start, Kerschbaumer won in Pineto and Chies d’Alpago, laying the foundations for an unforgettable summer. This year, Kershbaumer started much better from early on, clashing with Frenchman Stephane Tempier for 2019 Internazionali d’Italia Series’ crown.

To be the #1 of the World ranking is both a satisfaction and a great responsibility – said Kerschbaumer. – A year from the next Olympic Games, we can rely on a strong movement. Besides me, the Braidot twins, Colledani and Bertolini showed to be competitive on the international scale.”

Internazionali d’Italia Series has played a big role in re-establishing Italy among the leading movements. The circuit gives us the opportunity to compete consistently at a very high level through the first half of the season, and that’s big to get ready to rise for the World Cup challenge” – the Italian National Champion explained.

In Italy, Kerschbaumer found a rival in Stephane Tempier for Internazionali d’Italia Series’ GC (116 points Tempier, 105 Kerschbaumer), but on the World Cup stage the multi-faceted talent of Mathieu Van der Poel is dominating the news, after he took his first career XCO World Cup win in Nove Mesto. “Mathieu is an incredible talent, who is capable to win in every discipline, and make it look easy. But that’s also why we need top challenges in Italy: if you don’t compete consistently against the best in class, then it’s hard to establish and to get results.”

On Saturday June 22nd, Tempier and Kerschbaumer will compete for Internazionali d’Italia Series’ overall win at La Thuile MTB – but there’s going to be much more than that.

La Thuile MTB will offer three days of action: on Friday June 21st the warm-up and preliminary operations will take place, followed Saturday by the Internazionali d’Italia Series races. The Men’s UCI Junior Series round will open the programme at 10.30 am CET, followed by the Women’s competitions (Open and UCI Junior Series) at 12.30 and the Men’s Open race at 3.00 pm. On Sunday June 23rd, the youth races will close the programme: the Men’s Cadets race starts at 10.00, followed by Cadet and Rookie Women at 11.00 and Rookie Men at 1.30 pm.[:]