Squillo di Tanja Žakelj a Chies d’Alpago 

La campionessa nazionale slovena ha conquistato l’ultima prova della categoria Élite femminile di Internazionali d’Italia Series, mentre la classifica generale è andata all’atleta di casa Giorgia Marchet 

Tanja Žakelj dominatrice in Alpago. Nell’ultima prova di Internazionali d’Italia Series a Chies d’Alpago la campionessa slovena si è aggiudicata la gara femminile al termine di una grande rimonta. Quarta l’atleta di casa Giorgia Marchet (KTM – Protek – Elettrosystem) che conquista la classifica generale del circuito.

Ecco le parole della bellunese (Marchet) subito dopo l’arrivo: “Il circuito di Lamosano è una dei più duri, ancora di più oggi per il grande caldo. Il percorso nuovo è molto più bello con qualche passaggio tecnico artificiale. Credo che oltre la fatica ci siamo anche divertite. Non vengo da un periodo bellissimo e non sono in formissima dunque mi devo accontentare di questo quarto posto. Però sto riacquistando la gamba e mi consolo con la vittoria generale di Internazionali, un obiettivo che ho da tanto tempo e ora ne sono molto soddisfatta. In questa edizione non ho mai vinto una tappa, ma sono stata costante. Fra qualche settimana ci saranno gli Italiani dove vorrei arrivare preparata e poi la laurea, un altro importante appuntamento ed una forte emozione.”

La vincitrice Tanja Žakelj ha commentato così questa giornata: “Ho corso al mio passo fin dall’inizio oggi. È stata dura sia per il caldo che per il ritmo molto veloce. A metà gara ero davanti e ho fatto quello che potevo. La pista è molto veloce e tecnica, con alcuni salti parecchio impegnativi. È stato emozionante. Ora Il prossimo obiettivo è la Coppa del Mondo, i Campionati nazionali e le Olimpiadi.”

Non è stata però una vittoria scontata per l’esperta Žakelj, che prima della cavalcata finale in solitaria ha dovuto a lungo inseguire.

La gara 

Erano 17 le atlete al via nella categoria Open, scattato alle 12:00 sotto un sole cocente. Già al termine del secondo di sette giri, l’U23 Nicole Pesse (Trinx Factory Team) ha rotto gli indugi ed ha allungato in modo deciso. Al suo inseguimento si è formato un terzetto composto da Tanja Žakelj, Giorgia Marchet e l’U23 Lucrezia Braida (Team Sogno Veneto). Quando ormai sembrava che il vantaggio di Pesse fosse incolmabile, la campionessa slovena ha tirato fuori tutta la sua esperienza e in pochissimi chilometri ha raggiunto e superato l’avversaria, conquistando la vittoria con 40’’ di vantaggio sulla portacolori del Trinx Factory Team. Terza a 1’10’’ Lucrezia Braida, quarta a 2’34’’ Giorgia Marchet, già leader della classifica generale, che si aggiudica definitivamente Internazionali d’Italia Series 2024 tra le donne Elite.

U23 e Junior. 

Tra le U23 grande prova di Nicole Pesse dunque che ha staccato le avversarie di categoria già ad inizio corsa e cullato a lungo il sogno della vittoria assoluta. Seconda Lucrezia Braida, mentre chiude il podio Giulia Challancin (BCL Factor Team). 

Quarta Lucia Bramati (Trinx Factory Team) che così fa sua anche la classifica generale U23 femminile. “Oggi è stata davvero dura” – ha dichiarato – “ho sofferto tanto il caldo. I primi tre giri tutto sommato sono andati bene, ma poi ho dovuto rallentare perché il mio corpo stava andando un po’ oltre. Alla fine però sono molto contenta perché sono riuscita a tenere la maglia. Caldo e fatica a parte correre qui è sempre importante sia per le prestazioni che per l’organizzazione e tutto l’impegno che ci mettono. L’ultima volta che ho corso qui era il 2018 e ho trovato un percorso molto cambiato. Bello, divertente e tecnico. In questa edizione sono andata sempre in crescendo a ogni tappa, oggi un po’ sottotono ma comunque alla fine sono soddisfatta. Ora mi preparerò per le prossime gare di Coppa del Mondo.”

Tra le Junior si è invece imposta la Campionessa Europea Maruša Tereza Šerkezi, davanti a Giada Martinoli (Scott Racing Team) e Antonia Grangl (Austrian National Team). Con questo risultato Martinoli ha consolidato la sua leadership nella classifica generale di categoria, aggiudicandosi così gli Internazionali d’Italia Series 2024 tra le Junior.

Questo il suo commento alla fine di quest’avventura durata 4 tappe: “Abbiamo concluso questo circuito in bellezza. Ho sofferto un po’ i primi giri, poi è stata una bella lotta con Maruša ma al penultimo giro non sono riuscita a tenerla. Oggi era davvero dura per le salite e il caldo. Sono contenta in ogni caso di come ho affrontato questo circuito, belle gare, bei percorsi e alla fine grande soddisfazione.  Spero di continuare così, il mio prossimo obiettivo è il Campionato Italiano.”