Internazionali d’Italia Series, nuovo percorso per l’ultima tappa a Chies d’Alpago (BL)

L’ultimo fine settimana di giugno si correrà il quarto e ultimo appuntamento del più importante circuito di Cross Country italiano, su un percorso storico ma completamente rinnovato 

Internazionali d’Italia Series si avvicina all’ultimo e decisivo atto dell’edizione 2024, la tappa di Chies d’Alpago in programma dal 28 al 30 giugno. Come già successo a San Zeno di Montagna e ad Esanatoglia, la vetrina offerta da Internazionali d’Italia Series è l’occasione per organizzatori ed amministrazioni locali di rinnovare i tracciati e le infrastrutture, con un importante lascito per il futuro dei diversi territori.

Così è anche per l’appuntamento di Chies d’Alpago in Provincia di Belluno, dove la Società ciclistica Chies negli ultimi mesi si è spesa per ammodernare il percorso secondo gli standard più attualmente in voga dell’XC, che prevedono tracciati corti e spettacolari, dove il pubblico ha la possibilità di spostarsi velocemente per vedere gli atleti in più passaggi all’interno di uno stesso giro.

Quello di Lamosano (la frazione di Chies sede dell’evento) è un circuito storico nel panorama della mountain bike nazionale e internazionale, dove nel 2005 e nel 2016 si sono disputati due Campionati Europei, e già nel 2023 era stato parzialmente rivisitato. 

Per l’edizione 2024 però gli organizzatori – coordinati da Paolo Zanon – hanno messo in piedi ulteriori migliorie, come spiegano Nello De Min e Nicola De March, responsabili del tracciato: «Rimane invariata la prima parte nel sottobosco, mentre ci sono novità dopo la prima discesa prima di entrare nell’alveo del fiume Tessina» spiegano i due tecnici. «Sono stati introdotti una serie di salti su sassi e tronchi oltre ad una salita a tornanti che si unisce al vecchio percorso. Tra la risalita dal fiume e prima della zona rifornimento è stato creato un nuovo rock garden e un veloce passaggio nel bosco». 

Il nuovo tracciato si svilupperà per 3,6 chilometri, con un dislivello positivo di 150 metri, mentre la zona di partenza e arrivo sarà confermata in piazza Roma a Lamosano.

Quello di fine giugno sarà un appuntamento molto importante per una zona, quella alpagota, già ad altissima vocazione turistica e in cui la mtb è di casa. Oltre al gran finale di Internazionali d’Italia Series previsto per sabato 29 giugno, infatti, il 28 giugno prenderà il via il campionato italiano Team Relay per arrivare fino alla conclusione del fine settimana domenica 30 giugno con una gara nazionale giovanile.

Queste le parole di Zanon, presidente della Società ciclistica Chies: “In questo mese che ci separa dall’appuntamento 2024 metteremo a punto i dettagli di una manifestazione che sarà un momento di altissimo livello tecnico – per molti atleti rappresenterà l’evento di rifinitura in vista delle Olimpiadi di Parigi – ma sarà al contempo una formidabile opportunità di promozione per l’Alpago, territorio che le ruote grasse hanno contribuito a far conoscere e la cui valorizzazione potranno supportare ancora di più in futuro.”