Tommaso Bosio mette la firma sulla prima gara di Internazionali d’Italia Series 2024

L’atleta del team Ciclistica Trevigliese ha vinto la categoria Junior al termine di uno scoppiettante testa a testa con il campione del mondo di ciclocross Stefano Viezzi

La prima prova di Internazionali d’Italia Series 2024 ha fatto il suo esordio a San Zeno di Montagna con la prova Junior, una gara ad altissimo tasso di spettacolarità.

132 gli atleti al via, 5 i giri da percorrere sul tracciato di Pineta Sperane XCO (4 completi più il primo di lancio).

Dopo una partenza full gas i migliori hanno allungato sul resto della concorrenza, mettendo in scena un duello ricco di colpi di scena fino, quasi, all’ultima curva.

Il primo a cercare l’allungo è stato Tommaso Bosio (Ciclistica Trevigliese) già all’inizio del secondo giro, durante il quale è stato però raggiunto da Stefano Viezzi (Work Service). I due hanno continuato insieme fino a metà della penultima tornata quando è stato Viezzi ad accelerare, passando al suono della campanella dell’ultimo giro con un buon margine su Bosio seguito a breve distanza da Ettore Fabbro (KTM-Protek-Elettrosistem).

Quando sembrava che il campione del mondo Junior di ciclocross fosse ormai avviato verso la vittoria, Bosio ha avuto la forza di mettere in scena un ultimo giro eccezionale, colmando il gap con il suo avversario e superandolo, per poi tagliare il traguardo in perfetta solitudine con 40’’ di vantaggio su Viezzi.

Dietro di loro Fabbro è stato vittima di un incidente meccanico che lo ha costretto a dire addio ai sogni di podio, conquistato da un ottimo Diego Milan (ASD Rock Bike Team), arrivato a 55’’ dal Bosio.

Queste le parole del vincitore Tommaso Bosio al termine della gara

“Oggi è stata durissima e sono assolutamente contento di essere riuscito a spuntarla. Sono andato in po’ in crisi dopo l’attacco di Stefano, ma nell’ultimo giro mi sentivo bene. Sulla salita sono infatti riuscito a raggiungerlo e staccarlo. Ora cercherò di tenere la maglia di leader di Internazionali d’Italia il più a lungo possibile. È decisamente uno dei miei obiettivi della stagione”