Cookie Policy Ripartono dall’Isola d’Elba i sogni della MTB azzurra – Internazionali d'Italia series 2022

Ripartono dall’Isola d’Elba i sogni della MTB azzurra

Si è concluso a Capoliveri il primo ritiro stagionale della Nazionale di Mirko Celestino. Lunedì 18 Aprile all’Isola d’Elba si terrà uno dei tre appuntamenti Hors Categorie del calendario di Internazionali d’Italia Series 2022

A pochi mesi dal Mondiale Marathon di ottobre 2021, chiusura della scorsa stagione della grande MTB in Italia, è stata di nuovo l’Isola d’Elba ad alzare il sipario su una nuova annata da vivere fuoristrada.

Dal 24 gennaio al 2 febbraio, a Capoliveri si è tenuto infatti il training camp della Nazionale Italiana di Cross Country MTB. Agli ordini del CT Mirko Celestino, i 17 atleti selezionati – fra loro anche Juri Zanotti, argento iridato fra gli Under 23, e Chiara Teocchi, vincitrice di Internazionali d’Italia Series fra le Donne Open nel 2021 – hanno avuto l’opportunità di mettere nelle gambe chilometri preziosi, oltre che di riscoprire il circuito che ospiterà, lunedì 18 aprile, la terza tappa di Internazionali d’Italia Series.

“Abbiamo lavorato sia con la bici da strada che con la MTB, privilegiando soprattutto l’aspetto tecnico. L’Isola d’Elba ci ha offerto tutto quello che potessimo desiderare sul piano tecnico e del clima: grazie al Capoliveri Bike Park e a Visit Elba per l’ospitalità, e a Maurizio Melis per la preziosa collaborazione,” ha detto il CT Mirko Celestino.

Anno dopo anno, l’Isola d’Elba rappresenta uno snodo sempre più importante della stagione della Mountain Bike internazionale. Alla storia, lunga e di successo, della Capoliveri Legend, culminata nell’ultima edizione del Mondiale Marathon, si è aggiunta dal 2021 Capoliveri Legend XCO, che nella sua seconda edizione vedrà premiato con la categoria HC il grande spettacolo tecnico offerto nell’Aprile scorso, con protagonisti come Nino Schurter ed Henrique Avancini.

L’Isola d’Elba ospiterà uno dei tre eventi HC del calendario 2022 di Internazionali d’Italia Series, aggiungendosi allo storico Marlene Südtirol Sunshine Race di Nalles e ad un’altra gara neo-promossa, La Thuile MTB.

Un risultato storico per la MTB Italiana, che mai aveva potuto vantare tre eventi in calendario di questa categoria: “Per noi è una notizia importantissima. Avere tanti eventi di questo livello nel nostro Paese offre agli atleti italiani, soprattutto i più giovani, l’opportunità di crescere e confrontarsi con gli atleti più forti, e anche per me è un’occasione preziosa per seguire al meglio gli atleti di interesse per la nazionale,” ha aggiunto Celestino.

Il Team di Capoliveri Legend XCO sta già lavorando ad interessanti novità sul percorso. “Dopo gli importanti riscontri dello scorso anno, vogliamo ripeterci su alti livelli e spingerci ancora più in alto. Ad Aprile gli atleti troveranno un tracciato ancora più esigente sul piano tecnico, e con maggiori possibilità di sorpasso,” ha annunciato il leader del team organizzativo Maurizio Melis.

I primi a testare le variazioni sul circuito disegnato sul Monte Calamita con la consulenza di Enrico Martello sono stati proprio gli azzurri di Celestino. “Gli organizzatori hanno aggiunto delle varianti a un percorso già molto tecnico e qualificato”, ha commentato il CT. – “Eravamo un po’ tutti curiosi di rivedere questo circuito e anche gli atleti sono rimasti molto soddisfatti. Credo che questa sia un’ulteriore conferma del livello altissimo raggiunto dagli organizzatori italiani, sempre più riconosciuti anche sul piano internazionale.”

Il programma di Capoliveri Legend XCO scatterà sabato 16 aprile con le gare giovanili riservate ad Esordienti e Allievi. Domenica 17 aprile sarà la volta delle competizioni Amatoriali, mentre lunedì 18 aprile andranno in scena le gare di Internazionali d’Italia Series riservate alle categorie Juniores e Open (Elite e U23).