Cookie Policy Donne Open: Lecomte domina un podio tutto iridato a Nalles – Internazionali d'Italia series 2022

Donne Open: Lecomte domina un podio tutto iridato a Nalles

La Campionessa del Mondo U23 distanzia le avversarie sin dalle prime battute. Seconda l’iridata Elite Ferrand-Prèvot, terza Mitterwallner. Teocchi nuova leader di Internazionali d’Italia Series. Tre su tre per Sara Cortinovis fra le Junior

Nelle dichiarazioni della vigilia, Pauline Ferrand-Prevot (Absolute Absalon) non aveva voluto esporsi sulla propria condizione alla quarta uscita stagionale, ma nell’indicare le favorite aveva messo un nome prima degli altri: Loana Lecomte (Massi).

La Campionessa Iridata ci aveva visto giusto, visto che la sua connazionale, Campionessa del Mondo in carica fra le Under 23, ha letteralmente dominato una gara Open a grandissime firme.

Fin dal via, la Lecomte ha forzato il passo e lasciato la compagnia del resto del gruppo. Alle sue spalle, proprio Ferrand-Prevot è stata l’unica atleta, insieme a Sina Frei (Specialized Factory Racing) a rimanere inizialmente su distacchi più contenuti, ma già al termine della terza tornata Lecomte passava con oltre un minuto sull’iridata, quasi due su Frei e due minuti e mezzo sul quartetto formato da Anne Terpstra (Ghost Factory Racing), Jolanda Neff (Trek Factory Racing), Mona Mitterwallner (Trek-Vaude) e Kate Courtney (Scott-SRAM).

Per la 21enne francese, già vincitrice in Coppa del Mondo fra le Elite a Nove Mesto nel 2020, è stata letteralmente una cavalcata trionfale. “Bellissimo vincere qui, ma non mi aspettavo di farlo in questo modo – ha dichiarato Lecomte. – “Stavo bene, ma distanziare avversarie di questo livello è veramente un bel segnale in vista della Coppa del Mondo. L’anno scorso la prima vittoria in Coppa è stata importante, ma ogni anno è diverso: questo risultato ha un grande significato per me. In Italia corro poco, ma spero che la cosa cambi in futuro.

Non sono ancora al meglio, ma ho avuto buone sensazioni e quindi ho provato a spingere a fondo,” ha raccontato invece Ferrand-Prevot, seconda. “Loana ha fatto una gara impressionante, e sono davvero contenta per lei e per la Francia: l’obiettivo è essere la squadra da battere per le medaglie a Tokyo.”

Interessante invece la sfida per la terza piazza dietro a Ferrand-Prevot (seconda a 1.44) a vincerla è stata la giovane austriaca Mona Mitterwallner (+2.05), ancora una volta protagonista di una rimonta impressionante come ad Andora. Sui primi 3 gradini del podio sono così’ salite tre campionesse del Mondo in carica: Elite (Ferrand-Prevot), Under 23 (Lecomte) e Juniores (Mitterwallner). Quarto posto per Sina Frei (+2.45), quinto per Jolanda Neff (+3.15).

Ottava e migliore delle italiane è stata Chiara Teocchi (Trinity Racing, +4.31): un’altra prova brillante per la bergamasca che ha avuto la soddisfazione di vestire la maglia di leader di Internazionali d’Italia Series nella categoria Open Donne.

Nella prova femminile delle Junior Series, Sara Cortinovis (Four Es Racing Team) ha confermato su scala internazionale quanto già dimostrato nelle precedenti prove di Internazionali d’Italia Series, prendendosi il terzo successo in altrettante tappe. Alle sue spalle due atlete tedesche: Andrea Kravanja (Stevens Schubert Racing Team) e Sina Van Thiel (RSC Auto Brosch Kempten).