La Thuile MTB “gasa” i campioni: domani una sfida da Coppa del Mondo

[:it]Primi giri sul circuito valdostano per i grandi nomi della MTB impegnati domani, sabato 22 Giugno, nella prova conclusiva di Internazionali d’Italia Series. Absalon: “Sarà una gara tecnica e spettacolare”

È una prima edizione carica di aspettative quella che La Thuile MTB si appresta a vivere domani, Sabato 22 Giugno, con le gare delle categorie di Internazionali d’Italia Series – giunto all’ultimo e. decisivo appuntamento stagionale – e le UCI Junior Series

La giornata di vigilia ha visto arrivare in Valle d’Aosta tutti i protagonisti più attesi, con alcuni che hanno addirittura anticipato il viaggio verso la località alpina per scoprire i segreti del percorso disegnato da Enrico Martello, e che ha convinto dai primi passaggi i grandi talenti della mountain bike mondiale.

Un circuito promosso a pieni voti da Julien Absalon (Absolute Absalon), che anche da recente ex non ha perso l’occasione di pedalare sul tracciato in compagnia di Pauline Ferrand-Prevot, l’ex campionessa del mondo che domani sarà al via con il numero 1 in campo femminile. “E’ un circuito veramente fantastico, avevo sentito ottime cose nei giorni scorsi ma mi ha davvero impressionato – ha raccontato il due volte campione olimpico, – ci sono elementi e difficoltà che è veramente raro trovare al di fuori della Coppa del Mondo. Chissà che anche il massimo circuito mondiale non possa arrivare qui nei prossimi anni.

Salite dure, discese veloci e impegnative – conferma Ferrand-Prevot (Canyon-SRAM) – il tracciato di La Thuile MTB è veramente bello e duro, di quelli che non perdonano. Per vincere ci vorranno sia tecnica che gambe – io spero di divertirmi e continuare a crescere dopo il rientro dall’intervento di inizio stagione.”

Sabato sarà la giornata dei testa a testa decisivi per i titoli di Internazionali d’Italia Series 2019. In campo maschile Stephane Tempier (Bianchi Countervail) parte con qualche punto di vantaggio su Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Ursus): “Per vincere devo stare davanti a Gerhard, o subito nella sua scia – spiega il francese – e non sarà semplice perché ci sono altri atleti forti in gara, a cominciare da Sarrou, Marotte e Gaze. Ma sto bene e sono sereno, domani darò il massimo.”

Fra le donne invece la sfida annunciata per la generale è fra Martina Berta (Torpado-Ursus) ed Eva Lechner (Torpado-Südtirol), con la valdostana in leggerissimo vantaggio: “Sarà bello giocarmi il titolo in casa, davanti ai miei tifosi, ma alla fine saranno sempre e solo le gambe a fare la differenza. Due anni fa a Courmayeur arrivai seconda dietro ad Eva, ed ero felicissima: adesso la situazione e la posta in gioco è tutta diversa. E voglio stare davanti.”

Andreas Emanuele Vittone (V.C. Monte Tamaro) è l’altro valdostano che andrà a caccia della corona di Internazionali d’Italia Series, in questo caso nella categoria Junior Uomini, ma dovrà confrontarsi con il meglio della categoria a livello internazionale, arrivati a La Thuile per le UCI Junior Series. Fra loro anche il #1 del ranking mondiale, lo scozzese Charlie Aldridge. A Letizia Motalli (KTM-Protec-Dama) toccherà invece la difesa della maglia di leader in campo Junior Donne.

Domani, sabato, si comincia alle 10.30 con la prova delle UCI Junior Series Uomini, seguita dalle competizioni femminili (Open e Junior Series Donne) alle 12.30 e dalla gara Uomini Open alle 15.00.

Domenica 23 Giugno il programma di La Thuile MTB si chiuderà invece con le competizioni giovanili: alle 10.00 prenderanno il via gli Esordienti Uomini, seguiti dalle 11.00 dalle Donne Esordienti e Allieve e alle 13.30 dagli Allievi Uomini.[:en]First lap on the new event’s loop for the top riders of tomorrow’s Internazionali d’Italia Series’ final stage. Absalon: “A tecnhnical and spectacular race, on a World-Cup-worthy course”

Big expectations are surrounding the first time of La Thuile MTB, to happen tomorrow – Saturday June 22nd – with the final act of 2019 Internazionali d’Italia Series and the UCI Junior Series stage.

Most of the big names have arrived in the Aosta Valley on Friday, while a few have even anticipated their presence to get accustomed with the course charted by Enrico Martello, that has definitely gained the consensus from the best names in World MTB since the early laps.

The course was endorsed by Julien Absalon (Absolute Absalon), who did not miss the chance to ride over it along with former World Champion Pauline Ferrand-Prevot, who will start with #1 in tomorrow’s Open Women race. “The loop is awesome, I had heard something about it in recent days, but it actually impressed me – the two-time Olympic Champion told – there are technical elements that you rarely see outside of the World Cup. Who knows, maybe the World Cup itself might come here in the near future.”

Tough climbs, fast and technical descents – confirmed Ferrand-Prevot (Canyon-SRAM) – the La Thuile MTB course is beautiful and unforgiving. Technique and legs will be on demand to win – I hope to have fun and continue progressing after my early-season surgery.”

Saturday will be the decisive day for the 2019 Internazionali d’Italia Series titles. Among Elite Men, Stephane Tempier (Bianchi Countervail) starts with a few points’ cushion over Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Ursus): “To win, I need to be ahead of Gerhard, or stricly on his wake – the Frenchman argued – and it won’t be easy with other big riders in the race like Sarrou, Marotte and Gaze. I feel good and confident anyway, and ready to give my best.”

In the Open Women’s series, the clash to watch is between Martina Berta (Torpado-Ursus) and Eva Lechner (Torpado-Südtirol), with the young rider from Valle d’Aosta slightly ahead of her rival. “It will be nice to race for the title at home, ahead of my fans, but I make no ilusions: at the end of the day, the legs are what makes the difference. Two years ago, in Courmayeur I had finished second behind Eva, and I was delighted, but now it’s an all-different story. And I want to be the one in front.”

Andreas Emanuele Vittone (V.C. Monte Tamaro) is the fellow home rider to hunt for an Internazionali d’Italia Series crown, specifically in the Junior Men category, but he will have to deal with the World’s best in the category, arrived in Italy to race the UCI Junior Series stage, including World’s #1 Scot Charlie Aldridge. Letizia Motalli (KTM-Protec-Dama) will be in charge of defending the leader’s jersey in the Junior Women race.

Tomorrow, Saturday, things will get on at 10.30 with the Men’s UCI Junior Series, followed by Women’s races (Open and Junior Series) at 12.30 and Open Men at 15.00.

On Sunday June 23rd, the La Thuile MTB programme will be closed by the youth races: Rookie Men will start at 10, followed by Women’s Rookies and Cadets (11.00) and Men’s Cadets (13.30).[:]

Per presenziare come giornalista o fotografo agli eventi del circuito è consigliato accreditarsi compilando il form nella prossima pagina.

Sarà possibile ritirare il pass stampa valido per l’intera stagione direttamente al primo evento del challenge.